Home Chi siamo La storia I Progetti Pubblicazioni Donazioni Contatti News

 

La Corte di Caromano è situata nel luogo in cui sorgeva l'omonimo insediamento medievale. Nell'Alto Medioevo vi era probabilmente situato un corpo di guardia che controllava la strada di accesso a Capiate. Successivamente, al tempo dei Franchi, in questa località visse una nobile famiglia di legge longobarda: un suo esponente, Attone da Caromano, vantava legami con l'importante famiglia che risiedeva nella Rocca di Airuno, essendo appunto suocero di Alcherio, Signore di Airuno.

Più illustre di Attone fu suo figlio, Sant’Adalberto da Caromano, vescovo di Bergamo [890 circa-935], le cui importanti gesta determinarono l'attribuzione alla cattedra episcopale delle funzioni di governo della città.

I corpi di fabbrica più antichi del complesso architettonico sono il porticato trecentesco e l'edificio a torre che potrebbero risalire al XV-XVI secolo. La loro costruzione può essere attribuita alla famiglia D'Adda, che ne fu proprietaria dal 1376 fino al 1674.

La proprietà degli edifici è attualmente frazionata. Vista la sua importanza storica e architettonica, come si potrebbe valorizzare questo luogo?

Attendiamo vostre idee!!!

associazione@capiate.org

 

Vista da sud. Il porticato con archi gotici.

       La torre vista da nord-est 

 

 

 

 

 

 

 

 


Home Su Chi siamo La storia Pubblicazioni Donazioni Contatti News

 Copyright Associazione Capiate - Radici nel Futuro ONLUS - cod. fisc. 97643660158
Per problemi o domande su questo sito Web contattare associazione@capiate.org.
Ultimo aggiornamento: 29-01-2018