Home Chi siamo La storia I Progetti Pubblicazioni Donazioni Contatti News

 

La Famiglia D'Adda                                                                       Precedente Successiva

                    

Scudo con arma della famiglia D'Adda

 

 

 

I D'Adda furono una famiglia di ricchi mercanti originari di Olginate. Commerciavano in particolare lana e tessuti, e sembra non disdegnassero attività mercantili al limite del lecito. La loro fortuna si accrebbe all'inizio del '300, quando Antonio D'Adda si stabilì a Milano presso la corte viscontea. Il ramo milanese ebbe cariche e titoli sempre più importanti ma si estinse nella linea maschile all'inizio del secolo XIX. Nella linea femminile si ebbe l'unione con un ramo dei Borromeo, dando così origine alla famiglia Borromeo D'Adda.

Nel XIV secolo gli eredi di Obizzone da Bernareggio erano gravati da molti debiti, probabili conseguenze delle onerose campagne militari di inizio secolo, durante la lotta tra guelfi e ghibellini. I D'Adda olginatesi seppero sfruttare questa situazione e, facendo leva sulle difficoltà economiche dei Bernareggio, riuscirono ad acquisire la proprietà di Capiate e Villa Capiate. L'atto di acquisto risale al 12 gennaio 1376.

Nei secoli che seguirono essi gestirono queste grandi proprietà con la mentalità commerciale speculativa a loro abituale, frazionando, vendendo, permutando terreni ed immobili a seconda della convenienza del momento. Il Castello di Capiate, già ridotto a rudere, venne lasciato in eredità nel 1435 da Giovanni Antonio D'Adda a suo suocero, il notaio Giovannino Rocchi. Caromano fu venduta nel 1674 al milanese Carlo Gilardi.

Con i D'Adda, che furono feudatari di Olginate tra il '500 e il '600, si approfondisce la separazione fra Capiate e Villa Capiate. A Villa rimase il nucleo comunale antico, mentre Capiate - dominata dai D'Adda - iniziò a gravitare su Olginate, tanto che il 7 febbraio 1632 occorrerà formalizzare con un apposito atto la separazione fra queste due comunità al fine della costituzione del Comune autonomo di Capiate. Ciò che non muterà mai, essendo tale anche ai nostri giorni, è l'appartenenza di Capiate, Caromano e Villa ad una medesima parrocchia, unica attuale testimonianza dell'assetto antico del territorio e delle sue comunità.


Home Su Chi siamo I Progetti Pubblicazioni Donazioni Contatti News

 Copyright Associazione Capiate - Radici nel Futuro ONLUS - cod. fisc. 97643660158
Per problemi o domande su questo sito Web contattare associazione@capiate.org.
Ultimo aggiornamento: 29-01-2018